L’ISOLA NELL’ISOLA: LA SICILIA NORD-ORIENTALE

L’ISOLA NELL’ISOLA: LA SICILIA NORD-ORIENTALE

13/20 settembre

Date Disponibili

13 Settembre 2021
fino al 20/09/2021

non disponibile

VIAGGIO DAL 13 AL 20 SETTEMBRE

Per primo l’oro dei mosaici insieme all’azzurro del cielo e del mare, cangiante dal blu al turchese.
Poi il bianco della pietra cavata dai monti, su cui il sole si crogiola e si spande. Infine il nero, quello che viene dal cuore della terra, un nero costellato di timidi germogli vitali, di un verde brillante e rorido. Una tavolozza di luce, i cui colori, forse utilizzati da una divinità dimenticata, compongono il volto splendido di questa parte dell’isola, nata dal fuoco di una montagna scivolata verso il mare.

Tutt’intorno, a disegnar confini, una corona di boschi attraversati da rari fiumi, e una linea continua di creste e rocche, costellate da minuscoli presepi fatti di chiese, case e castelli.
Le alte vette delle Madonie fanno da teatro ai borghi di Petralia Soprana, Geraci Siculo e Castelbuono, orgogliosi figli di antichi feudi; il profilo sdegnoso di Montalbano Elicona si staglia nell’orizzonte dei verdi Nebrodi, i cui altopiani sono popolati da strane sculture opera del vento; e poi lei, l’Etna, la Montagna, arcaica e arcana madre di tutto, alle cui pendici, falde di un abito lungo, lunghissimo, sono aggrappate Randazzo, Bronte e Castiglione di Sicilia, in una danza che sa di arabo, di normanno e di qualcosa che viene dal mare.

E nel mare si specchia Cefalù col suo Cristo e il suo marinaio; nel mare si protende Milazzo, forte della sua rocca; sul mare strapiomba Tindari e il suo santuario e il suo teatro.
Amate isole, sacre figlie del vento sono Lipari e Vulcano, che raccontano storie millenarie di dei ed eroi mentre Taormina, antico approdo ad una terra ricca e felice, dal suo trono di roccia incanta ancora i naviganti di tutti i tempi.









    Potrebbe interessarti anche

    IN ABRUZZO: ITINERARI D’ARTE TRA NATURA E STORIA

    5/10 ottobre 2021

    Un susseguirsi di erte e declivi disegna il paesaggio antico di questa terra. Una successione costante di rilievi, colline, rocche e montagne: i loro profili si perdono in lontananza sfumando, a volte, nelle nuvole. Un territorio le cui uniche contaminazioni sono con la storia, quella dei popoli fieri e combattivi che qui hanno abitato prima …

    [leggi tutto]

    NELLE VALLI OCCITANE: TESORI D’ARTE DEL BASSO PIEMONTE

    21/24 agosto 2021

    VIAGGIO DAL 21 al 24 AGOSTO 2021 Ad Occidente, dove le Alpi gettano lunghe ombre serotine, si stende un ventaglio di valli percorse da strade impervie, disegnate dal tempo, serpeggianti tra boschi e radure. La lingua è diversa, millenaria, una contaminazione di idiomi antichi la cui eco si va lentamente spegnendo. Qui, lontano dai valichi, …

    [leggi tutto]

    CORTONA, CHIUSI, ORVIETO: DENTRO IL MEDIOEVO SULLE TRACCE DEGLI ETRUSCHI

    15/19 giugno

    È giugno. È la stagione in cui la luce non se ne vuole andare dalla terra. In cui i tramonti sono lontani e sembra non tornino più. E il tempo si ferma un momento a guardare indietro. Nelle verdi terre umbre e toscane, costellate di pievi e piccoli borghi medioevali, tra colline, boschi e corsi …

    [leggi tutto]

    INCANTI LUMINOSI: VENEZIA E LA SUA LAGUNA

    28/30 maggio

    Un bagno di liquida luce dorata. Ad ogni passo, un angolo di casa, una finestra socchiusa si vestono di riflessi mobili, guizzanti. L’aria è permeata di una lontana eco di mare e di un pizzico di follia, coloratissima. Molte storie da narrare, una per ogni notte incantata, come nelle favole orientali: e dall’Oriente vengono a …

    [leggi tutto]