IN ABRUZZO: ITINERARI D’ARTE TRA NATURA E STORIA

IN ABRUZZO: ITINERARI D’ARTE TRA NATURA E STORIA

5/10 ottobre 2021

Date Disponibili

05 Ottobre 2021
fino al 10/10/2021

disponibile

Un susseguirsi di erte e declivi disegna il paesaggio antico di questa terra.
Una successione costante di rilievi, colline, rocche e montagne: i loro profili si perdono in lontananza sfumando, a volte, nelle nuvole.
Un territorio le cui uniche contaminazioni sono con la storia, quella dei popoli fieri e combattivi che qui hanno abitato prima di Roma, e che con Roma hanno lasciato la loro eredità.

Amiternum, madre di Sallustio, nel cui anfiteatro esultavano i Sabini; Corfinio, dai cento nomi, patria degli indomiti Peligni, prima città d’Italia; Teramo pretuzia, fondata e distrutta e rifondata, potente centro conteso da molti.
E più a sud Alba fucens, colonia romana dalle splendide mura, che fu vigile custode di un lago ormai scomparso.

Veloci passano i secoli dell’età di mezzo e i monti, i boschi, le sponde dei fiumi si popolano di borghi di pietra e mattone, dall’austera e silente bellezza, come Santo Stefano di Sessanio, Ovindoli e Celano.
E poi ecco le superbe architetture romaniche di Atri e di Collemaggio, e quella umile dell’abbazia di Casauria.
Giudizi Universali, vite dei martiri ed eserciti di Santi abitano adesso i muri di oratori e pievi, veri miracoli d’arte: Bominaco parla ancora bizantino tra le pieghe di tuniche e vesti colorate; Capestrano è una mirabile vibrazione di luce che palpita tra colonne e ieratici volti.
E mentre ai piedi del monte, Sulmona racconta una storia fatta degli amori di un poeta e degli onori di un imperatore, e si fa bella di palazzi e chiese, più a nord l’incessante correre del tempo si è fermato. Per un attimo. Si è fermato lì, dove le acque scorrono da sempre. Lì dove L’Aquila, anch’essa fiera figlia di imperatori, mostra le tracce di un passato insieme illustre e tiranno.









    Potrebbe interessarti anche

    L’ISOLA NELL’ISOLA: LA SICILIA NORD-ORIENTALE

    13/20 settembre

    VIAGGIO DAL 13 AL 20 SETTEMBRE Per primo l’oro dei mosaici insieme all’azzurro del cielo e del mare, cangiante dal blu al turchese. Poi il bianco della pietra cavata dai monti, su cui il sole si crogiola e si spande. Infine il nero, quello che viene dal cuore della terra, un nero costellato di timidi …

    [leggi tutto]

    NELLE VALLI OCCITANE: TESORI D’ARTE DEL BASSO PIEMONTE

    21/24 agosto 2021

    VIAGGIO DAL 21 al 24 AGOSTO 2021 Ad Occidente, dove le Alpi gettano lunghe ombre serotine, si stende un ventaglio di valli percorse da strade impervie, disegnate dal tempo, serpeggianti tra boschi e radure. La lingua è diversa, millenaria, una contaminazione di idiomi antichi la cui eco si va lentamente spegnendo. Qui, lontano dai valichi, …

    [leggi tutto]

    CORTONA, CHIUSI, ORVIETO: DENTRO IL MEDIOEVO SULLE TRACCE DEGLI ETRUSCHI

    15/19 giugno

    È giugno. È la stagione in cui la luce non se ne vuole andare dalla terra. In cui i tramonti sono lontani e sembra non tornino più. E il tempo si ferma un momento a guardare indietro. Nelle verdi terre umbre e toscane, costellate di pievi e piccoli borghi medioevali, tra colline, boschi e corsi …

    [leggi tutto]

    INCANTI LUMINOSI: VENEZIA E LA SUA LAGUNA

    28/30 maggio

    Un bagno di liquida luce dorata. Ad ogni passo, un angolo di casa, una finestra socchiusa si vestono di riflessi mobili, guizzanti. L’aria è permeata di una lontana eco di mare e di un pizzico di follia, coloratissima. Molte storie da narrare, una per ogni notte incantata, come nelle favole orientali: e dall’Oriente vengono a …

    [leggi tutto]