Omaggio a Raffaello

Omaggio a Raffaello

Appuntamento online!

Raffaello.
Una montagna sarebbe più facile da scalare? Chissà. Siamo davanti ad uno dei Grandi della storia dell’arte e quest’anno… è il suo anno.

Le contingenze ci hanno impedito di organizzare una trasferta a Roma per tuffarci dentro le Scuderie del Quirinale ad ammirare i suoi lavori. No, scusate, capolavori: quando si parla di lui, forse lo sapete, ogni cosa uscita dalle sue mani si considera un capolavoro!

Il pittore del papa, il pittore delle idee, il pittore dell’armonia. Un bravo ragazzo, mite e controllato, col giusto entusiasmo per tutto, gentile e affabile, pieno di ammirazione per il vecchio burbero Michelangelo, abilissimo nell’apprendere, innamorato della bellezza al punto da dipingerla sempre, anche quando intorno era bruttezza e miseria.

I suoi colori, luminosi al punto di splendere, riuscivano a rendere gli incarnati morbidi, gli occhi brillanti, le mani vive, le figure piene di… anima. E tutto al suono dolce di una musica, come se i suoi santi, gli angeli, le vergini e le amanti, i papi e i signori fluttuassero nell’aria tersa delle sue tele.

E la filosofia. Il mondo ideale. La convinzione che la mente divina non potesse aver concepito il brutto e il deforme. E che se c’erano, il brutto e il deforme, nella sua pittura, sulle sue tele, dentro gli affreschi, non avrebbero trovato spazio. Né ora né mai.

Raffaello.

Il pittore che nella sua arte ha dato la più alta e perfetta traduzione di un tempo, quel Cinquecento appena nato, e di un luogo, quella Roma vestita di antiche rovine e abitata da papi e filosofi.

A Roma non ci siamo potuti andare dal vero, e allora da Raffaello vi ci portiamo noi, attraverso un viaggio virtuale da salotto a salotto!

costo a persona € 10,00

Date Disponibili

04 Giugno 2020
ore 17:30

non disponibile

04 Giugno 2020
ore 19:15

non disponibile

05 Giugno 2020
ore 17:30

disponibile

09 Giugno 2020
ore 17:30

disponibile