La notte del solstizio… in Porta Romana

La notte del solstizio… in Porta Romana

Consigliato a chi pensa che un po' di scaramanzia non faccia male!

Diavoli, streghe e calderoni.

“Una ruota insanguinata, impronta di ossa, un calderone e una pietra incisa”: non sono gli ingredienti di una pozione magica, ma oggetti intorno ai quali ruotano storie e leggende legate alla zona di Porta Romana, dall’antico Brolo, presso la chiesa di Santo Stefano, fino a Corso di Porta Vigentina, dove ancora oggi esiste il ricordo di un bosco abitato dalle streghe.

La passeggiata è insolita, dentro una Milano magica, ma accompagnati da riferimenti storici, documenti e immagini.
La casa di Arima, organizzatrice dei “barilotti”, i sabba lombardi; la Madonna dei Tencitt, potente amuleto contro la peste; le strane collezioni di Manfredo Settala, uomo curioso ed eccentrico, con una passione per gli automi a forma di… diavolo; i draghi sepolti sotto una chiesa e un Martire annegato secondo antichi rituali…

Tutto questo nel cuore della città, dove nel XXI secolo è ancora possibile leggere un’altra storia, tante storie in verità, accompagnati dallo sguardo stranito della matta Biraga, mentre si fa notte, la notte del solstizio, e ci si spinge nel bosco del Quadronno, con un pizzico di curiosità e di magia!

Gruppo di 10 persone max
Viene fornito il sistema di microfonaggio sanificato
(se avete i vostri auricolari portateli)
Obbligatorio l’uso di mascherine

Costo a persona € 12,00

Date Disponibili

24 Giugno 2020
19:00

disponibile