Tour in città ed escursioni

Tour in città ed escursioni

VISITE GUIDATE IN CITTÀ E GITE FUORI PORTA

Qui puoi trovare l’elenco delle nostre visite ai Palazzi, Chiese, Musei e siti storici di Milano in programmazione nei prossimi mesi e che sono già in calendario. Trovi anche le mete delle nostre prossime escursioni.

Scrivici se vuoi segnalare qualche visita o meta interessante!

La Belle Époque… in Corso Magenta!

Consigliato a chi ama il bon ton!

Milano si trasforma senza incertezze e ci regala i nuovi svettanti quartieri di Porta Nuova e City Life, extra lusso e rigorosamente immersi nel verde …niente di nuovo, a dire la verità.
Poco più di 100 anni fa l’ingegnere Cesare Beruto dava il via a una trasformazione altrettanto audace, lottizzando la vecchia piazza d’armi che si estendeva alle spalle del Castello Sforzesco.
Oggi i ricchi milanesi scelgono i grattacieli, allora facevano costruire sfiziosissimi villini ed eleganti condomini Art Nouveau. Ne resta molto più che qualche testimonianza nella cosiddetta Zona Magenta dove, affacciati sulle ampie direttrici viarie o nella quiete delle defilate strade residenziali, sopravvivono, belle e bizzarre come allora, le dimore della ricca borghesia meneghina.
Una passeggiata nella bellezza, in una Milano dall’atmosfera fin de siècle e forse un po’ decadente, costellata di piccole meraviglie chic.
Ah… i piaceri della vita in città!

[leggi tutto]

Il nobile, il selvaggio, l’astuto…

Gli 'uomini veri' del Risorgimento a Milano!

Abbiamo tutti studiato la storia del Risorgimento a scuola: vi ricordate i nomi dei grandi protagonisti? Chi di loro direste che è il nobile? Chi il selvaggio? Chi, infine, l’astuto?
Negli ultimi mesi il dibattito sui monumenti celebrativi è stato molto acceso: come rappresentano la storia di un paese, di una città, di un popolo? Chi decide cosa celebrare? Chi prende la decisione finale su dove collocarli?
Un viaggio, come non lo avete mai fatto,  nella scultura celebrativa e nella storia del Risorgimento!

[leggi tutto]

Intorno al Castello, viaggio à rebours…

Una e mille Milano! Per chi ama viaggiare nel tempo.

Per una volta, anzi che dedicarci al nostro amato Castello, gli volgeremo le spalle.  Ritracceremo il lungo filo della memoria per raccontare l’evoluzione architettonica e culturale dalla sua cornice, oggi ‘Foro Buonaparte’.  Le case nobiliari che ci sono state; i portici, i musei, i canali e i ponti che avrebbero dovuto esserci, ma non ci sono stati mai; i teatri, i caffè concerto e le palestre… di cui resta forse ancora qualche traccia! E lanceremo uno sguardo al futuro… perché è finalmente in partenza il progetto di riassetto di Largo Cairoli!

[leggi tutto]

Mostra: Sotto il cielo di Nut. Egitto divino

Consigliato a chi ama la mitologia egizia!

C’era una volta Nut, la dea del cielo. Con le braccia alzate e i capelli scompigliati (una strana posizione, alquanto ginnica), distesa su tutto il mondo creato, circondata da luna e stelle. Il Museo Archeologico di Milano ospita una mostra affascinante, nella quale si indaga l’invisibile natura degli dei e il loro potere nella concezione dell’uomo egizio.
Quante storie, quante interessanti letture si possono fare dell’universo spirituale antico, proprio di un mondo nato all’alba della civiltà ma già complesso e incredibilmente… moderno.

[leggi tutto]

Mostra: Monet e gli Impressionisti

Escursione in giornata

Un autunno che si tinge di una variazione luminosa di azzurri e di… viola, il colore per eccellenza di Monet. Un autunno di luce, franta in mille schegge brillanti, una per ogni colpo di pennello. Sì, nel cuore del prossimo novembre vi porteremo idealmente a Parigi, passando da… Bologna! La città dei portici si fa …

[leggi tutto]

Monet a Bologna e… il Rinascimento ritrovato!

Viaggio di 2 giorni a Bologna - 21/22 novembre

Un autunno che si tinge di una variazione luminosa di azzurri e di… viola, il colore per eccellenza di Monet. Un autunno di luce, franta in mille schegge brillanti, una per ogni colpo di pennello. Sì, nel cuore del prossimo novembre vi porteremo idealmente a Parigi, passando da… Bologna! La città dei portici si fa …

[leggi tutto]

Triennale Design Museum

Per chi ama le "eclissi"!

La capitale mondiale del Design, invasa ogni anno da creativi e curiosi a caccia di novità, poteva davvero mancare un museo dedicato al Design? La risposta è no!
Eppure la sua nascita è stata complicata, e solo dal 2019 Milano ha il suo Triennale Design Museum, una collezione permanente tutta da esplorare.
“Il Design come agente del cambiamento” è il motto di questa nuova realtà milanese, e anche un po’ il riassunto della sua genesi. Perché è proprio dalla continua trasformazione che ha preso forma un’esposizione stabile, ma pensata per evolvere fin nelle sue iniziali premesse.
Siete curiosi? Avete ragione!

[leggi tutto]

Sulle orme di Renzo: il Lazzaretto di Milano

Consigliato a chi vuol ripassare i Promessi Sposi!

Vi portiamo indietro nel tempo, nel lontano Quattrocento, quando venne costruito il Lazzaretto per volontà di Ludovico il Moro. Dov’era è facile intuirlo… ma cosa ne è stato un po’ meno.
Fu demolito (vi diremo perché) e solo alcune parti vennero risparmiate: poche cellette, oggi utilizzate come spazi di una chiesa ortodossa. Ed è rimasta anche… l’impronta del grande recinto. E a ritrovarla ci aiuta il Manzoni. Ricostruiremo, gli spostamenti di Renzo Tramaglino quando torna a Milano per la seconda volta, ormai sicuro della sua strada. Quandi a Milano ci arriva su un carro di morti guidato da monatti e cerca, cerca Lucia…

[leggi tutto]

San Lorenzo: dopo il restauro!

Consigliato a chi tifa per Mediolanum già dal V secolo!

Finalmente!
Sì, finalmente possiamo tornare ad ammirare lo splendore dei mosaici a fondo oro… più antichi dell’Occidente!
Terminano ufficialmente il 29 febbraio i lavori nella Cappella imperiale di San Lorenzo e siamo pronti a godere dei risultati del restauro (durato due anni) e a scoprire se ci sono… novità.
Infatti quando si parla di San Lorenzo, si apre una serie di interrogativi senza risposta… Chi l’ha voluta? Quando è stata fatta? L’hanno eretta con materiale di riciclo, addirittura i blocchi dell’anfiteatro (che sono visibili nei sotterranei), ma l’hanno eretta secondo un disegno nobile e nuovissimo dalle nostre parti: a pianta centrale, a ricordare un tempio, un mausoleo. Forse anche i primi battisteri.
Si parla della fine del V secolo: siamo prima di Ravenna, prima dei cicli musivi di Galla Placidia e San Vitale. La visita a San Lorenzo è un tuffo nell’antichità, in quel momento straordinario in cui tutto era ancora possibile, qui a Mediolanum, all’indomani della morte di Ambrogio e prima del declino definitivo dell’Impero.

[leggi tutto]

Monumentale sì ma… al femminile!

Un Cimitero Monumentale inedito e per curiosi!

Visita guidata: Cimitero Monumentale, al femminile Sì, il Cimitero Monumentale è una delle mete più amate, forse perché lì riposa la grande Milano, quella dei Manzoni e dei Toscanini, quella dell’industria e degli imprenditori, dei poeti e dei patrioti. E le scrittrici, le artiste, le patriote? Questa volta, tra le tante passeggiate che si possono …

[leggi tutto]

Il Cimitero Monumentale

Poesia a... cielo aperto

Il Cimitero Monumentale di Milano è una meta amata, forse perché lì riposa la grande Milano, quella dei Manzoni e dei Toscanini, quella dell’industria e degli imprenditori, dei poeti e dei patrioti.
Una visita in questo luogo è un viaggio all’indietro in un tempo non lontano, quando nasce la società moderna, civilmente ispirata, che esige la celebrazione dei propri meriti da un lato, mentre dall’altro si rimbocca le maniche. Grandioso museo a cielo aperto in cui, all’ombra de’ cipressi, riposano opere d’arte straordinarie e uniche, ordinatamente disposte: sculture e tombe architettoniche che abbracciano il gusto eclettico del secondo Ottocento, quello scapigliato e Liberty del finire del secolo, il Decò degli anni Venti e Trenta e la razionalizzazione del Dopoguerra.
Il nostro Cimitero, è un compendio della storia della città e una galleria, silente ma vera, dei suoi più illustri cittadini.

[leggi tutto]

La Certosa di Garegnano

Per tutti gli amanti del bello, senza controindicazioni!

Nella seconda metà del Trecento Garegnano era un borgo isolato, non troppo lontano da Milano, ma ben al di fuori delle sue mura. Qui sorgeva, non da molto, una Certosa, fortemente voluta da Giovanni Visconti.
Da allora è passato tanto tempo, Milano è una grande metropoli e Garegnano è uno dei suoi quartieri. La certosa ha cambiato aspetto, preso forme cinquecentesche e si è dotata di meravigliose decorazioni pittoriche. Qualcuno, ammirando i colori brillanti e le forme dinamiche dei dipinti di Simone Peterzano e Daniele Crespi, ama definirla la “Cappella Sistina” di Milano.

[leggi tutto]

L’altro Rinascimento: San Pietro in Gessate

Per chi è 'cintura nera' di Rinascimento lombardo!

San Pietro in Gessate è uno di quei luoghi così “milanesi” che non ci si fa più caso, quando ci si passa davanti. Schiacciata da grossi edifici intorno, umilmente se ne sta tranquilla, turbata solo dal rumore del traffico. Eppure anche di qui è passata la storia, quella del nostro Rinascimento, un Rinascimento discreto, più appartato, ma… tanto interessante. Chi non ha mai visto gli affreschi della Cappella Grifi e lo splendido racconto continuo delle Storie di Sant’Ambrogio, può fare insieme a noi un tuffo nella Milano del Quattrocento!

[leggi tutto]