Tour Sant’Ambrogio e la sua basilica
Data Novembre 30, 2019
Orario 14:45

Sant’Ambrogio e la sua basilica

TI RACCONTO MILANO

Sant’Ambrogio, la più nota delle cosiddette “basiliche ambrosiane”, è uno dei luoghi più rappresentativi della città.

Visitarla con l’occhio attento del curioso e con l’ausilio di uno studioso, consente di ripercorrere la storia che, dalle origini tardo-antiche al rinnovamento del IX-XI secolo, ha reso il complesso uno dei maggiori esempi di Romanico in Italia.

Si comincia dalla famosa Colonna del diavolo, proprio dov’era, un tempo, il cimitero dei martiri e dove Ambrogio decise di fondare la basilica per custodire i corpi di Gervasio e Protasio. Ed ecco l’austero quadriportico che nasconde, per poi rivelarla, la facciata a capanna della chiesa ed il raffinato portale realizzato negli stilemi del romanico più puro.
Intorno, una selva di capitelli abitati da animali fantastici ed elegantissimi intrecci vegetali.

All’interno, fulcro dell’attenzione è l’altare d’oro, capolavoro di oreficeria semplicemente unico al mondo.

Oltre ad esso, il sarcofago detto ‘di Stilicone’, con Adamo ed Eva, Elia e il carro e Noè su una stranissima arca. Il ciborio ottoniano ci trasporta alla corte della santa Adelaide di Borgogna e il mosaico dell’abside ci racconta di uno strano miracolo e di due amici, Ambrogio e Martino.

La visita si chiude nel sacello di San Vittore in Ciel d’oro, la cui cupola custodisce l’unico ritratto pervenutoci di Ambrogio, di un realismo stupefacente… orecchie a sventola comprese!

Costo a persona € 14

Sant’Ambrogio e la sua basilica