Tour ROMA “PRIVATA”, ROMA SCONOSCIUTA

ROMA “PRIVATA”, ROMA SCONOSCIUTA

8/11 novembre 2019

Roma. E la sua grande bellezza. “Privata”, nascosta o sconosciuta.

Questo è un vero viaggio del cuore, che porta dentro luoghi intimi e silenti, nei palazzi e nei giardini, in aule segrete e chiese dorate, in lussuose ville e in impensabili musei.

Un viaggio che racconta la storia di Roma, ma attraverso vocaboli differenti, dal suono affascinante e arcano, che evoca e rivela, stupendo e meravigliando. In pieno centro, proprio accanto ad una delle chiese più celebri della città, si nasconde un luogo unico, il Convento di Trinità dei Monti, al quale si accede solo sei giorni al mese, custode di affreschi stravaganti, come le anamorfosi e gli artifici d’illusione del Pozzo; poco distante è Villa Maraini, sopra un colle artificiale, bella col suo giardino e il ninfeo, ma nota per la Torre del Belvedere, dalla quale lo sguardo cattura, rapito, Roma.

Oltre il Tevere dei, eroi e ninfe danzano nel giardino e nelle sale della Farnesina, villa di delizie, dimora dei potenti Chigi prima e dei Farnese poi, decorata dalle mani divine di Raffaello con le storie di Ovidio e Apuleio; allegorie e dei occhieggiano anche dalle volte del Palazzo dei Penitenzieri, sopra le teste di devoti Cavalieri, quelli del Santo Sepolcro, mentre al di qua del fiume la Biblioteca Angelica sta tutta nello splendido salone vanvitelliano, delizia per gli occhi.

Più a sud, sul colle Laterano, nel cuore della Basilica cattedrale, un po’ di Medioevo nel chiostro, il più grande di Roma, capolavoro cosmatesco dai cromatismi arabo-bizantini, e nel Sancta Sanctorum di San Lorenzo in palatio, cappella privata dei pontefici, ornata da dipinti romanici del XIII secolo. Infine un tuffo nel Novecento di Klimt, Boldini, Modigliani, Balla, Morandi, Carrà nella Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea e un’immersione che ha sapore del mito nelle Antichità romane in una Villa principesca, le cui collezioni furono sistemate dal Winckelmann, padre della storia dell’arte classica e scrigno di tesori inestimabili, dimora esclusiva ad accesso… limitatissimo.

Un viaggio quindi “privato”, uno dei tanti possibili, dentro la bellezza di Roma.

ROMA “PRIVATA”, ROMA SCONOSCIUTA