Tour Monumentale sì ma… al femminile!
Data Settembre 20, 2020
Orario ore 10:30

Monumentale sì ma… al femminile!

Un Cimitero Monumentale inedito e per curiosi!

Visita guidata: Cimitero Monumentale, al femminile
Sì, il Cimitero Monumentale è una delle mete più amate, forse perché lì riposa la grande Milano, quella dei Manzoni e dei Toscanini, quella dell’industria e degli imprenditori, dei poeti e dei patrioti. E le scrittrici, le artiste, le patriote?
Questa volta, tra le tante passeggiate che si possono fare, ne abbiamo scelta una che riguarda l'”altra metà del cielo”.
Una dedica speciale, una visita alla Milano in rosa, un piccolo viaggio à rebours per fare la conoscenza di donne eccezionali.

Incontreremo scrittrici, artiste, giornaliste, donne della politica che hanno dato un contributo fondamentale per costruire la Milano di oggi. Qualcuna famosa, qualche altra, a torto, meno nota. E allora ci pensiamo noi a portarvi non solo nel mondo della cultura milanese tra Otto e Novecento, ma anche in quello del popolo e della società di allora.

Sfileranno davanti ai nostri occhi i monumenti che celebrano Thea Casalbore Rasini (cui Ada Negri dedicò due poesie), Rachele Arpesani detta Lina, scultrice e organizzatrice d’eventi negli anni della Grande Guerra, Neera, cantrice dell’angelo del focolare e insieme anticonformista tra le righe, Alda Merini… e non c’è bisogno di presentazioni!
E poi ancora Anna Kuliscioff, medico straordinario, la “dottora dei poveri”, prima di essere rivoluzionaria nell’anima e nella vita ed Ersilia Bronzini Majno, fondatrice dell’Asilo Mariuccia e dell’Unione Femminile Nazionale. Tutte donne che si sono rimboccate le maniche e hanno creduto, creduto nella risorsa intellettuale e materiale che le ha proiettate nell’avvenire.

Ma non sono solo queste le donne del Monumentale: ci sono anche quelle che popolano, con la loro grazia e la bellezza, i monumenti funebri e i sepolcri, i giardini e i cinerari, donne uscite dalle mani sapienti di grandi scultori che parlano volta a volta il linguaggio eclettico del secondo Ottocento, quello scapigliato e Liberty del finire del secolo, il Decò degli anni Venti e Trenta e la razionalizzazione del Dopoguerra.

Insomma, chi non ha mai visto il Monumentale declinato al femminile, ha l’occasione di fare un tuffo nella storia straordinaria e “parallela” della nostra città. Vi aspettiamo numerosi e… numerose!!!

Visita guidata: Cimitero Monumentale, al femminile
-Viene fornito il sistema di microfonaggio sanificato (se avete i vostri auricolari portateli)
-Obbligatorio l’uso di mascherine

Costo a persona € 15,00

Monumentale sì ma… al femminile!